Le ultime volontà di Swami Kriyananda

Cari amici di Ananda, come molti di voi sanno, circa cinque mesi fa, il 21 aprile 2013, Swami Kriyananda ha lasciato il corpo; se da un lato ci siamo rattristati per la sua scomparsa dal nostro mondo fisico, dall'altro ci siamo sentiti profondamente felici per la sua libertà in Dio! Swamiji ha lasciato ad Ananda e al mondo una ricca eredità di tesori spirituali, tra cui le comunità Ananda diffuse su tre continenti. Sappiamo che molti di voi sono stati toccati dalle visite a queste comunità e tutti siete stati in qualche modo benedetti dai libri, dalla musica, dai satsang, dagli insegnamenti e dai molti aspetti che compongono questo vasto patrimonio.


I nostri cuori e le nostre anime saranno sempre grati per il dono inestimabile della vita di Swamiji come discepolo diretto del grande avatar, Paramhansa Yogananda. Swamiji ci ha lasciato un documento, redatto nel 2005, intitolato "Ultime volontà, testamento ed eredità spirituale di Swami Kriyananda"; in esso, Swami nomina come suo successore spirituale Jyotish Novak e, oltre a disporre dei suoi davvero pochissimi beni, sottolinea le linee guida per la sua opera principale, le comunità Ananda. Si tratta di un documento molto ispirante, di cui vorremmo condividere con voi alcuni passi:

- Richiedo che, in tutte le decisioni degli esecutori testamentari, vengano rispettate come priorità le seguenti considerazioni, nell’ordine elencato:

a) compassione, non considerazioni legali;
b) servizio agli ideali e alla missione del mio Guru, Paramhansa Yogananda.

- I criteri per individuare le persone che avranno responsabilità ad Ananda saranno "(...) devozione, servizio altruistico agli altri, dedizione impersonale alla verità e alla giustizia, e sintonia con la volontà di Dio come è stata espressa attraverso il raggio spirituale manifestatosi nella fondazione di Ananda.

- I ministri di Ananda dovranno essere " (...) uomini e donne di profonda e sincera devozione, umiltà e sintonia al raggio spirituale espresso attraverso Ananda, che manifestino amore impersonale per gli altri, un sentimento intuitivo che io definisco primariamente come amore per la scintilla divina che esiste in ognuno – quell’anima che aspira eternamente all’unione con Dio.

Se desiderate visionare l'intero documento cliccate qui.

Con questa lettera vogliamo assicurarvi che Ananda Assisi continuerà a mantenere viva l'ispirazione, le pratiche spirituali, gli insegnamenti e il modello di vita pratica trasmessi da Paramhansa Yogananda e da Swamiji. Vi invitiamo a venire a vedere di persona la manifestazione dinamica del sogno di Yogananda, realizzato da Swami Kriyananda, di Colonie Fratellanza Mondiale; qui ad Ananda Assisi la nostra Comunità, con circa 150 devoti residenti, è in continuo sviluppo.

Naturalmente, Ananda è un'opera di vasta portata; nel 2014 festeggeremo ben 30 anni in Europa! In un certo senso questi anni sono passati molto velocemente e, se guardiamo a ciò che si è manifestato qui del sogno di Paramhansa Yogananda, si vede che l'energia di molti anni e molte mani è stata indispensabile per creare Ananda Europa come la vediamo oggi.

Attualmente, in ben 10 Paesi europei ci sono circa 50 gruppi di meditazione Ananda, di cui 34 nella sola Italia. Grazie a tutto questo migliaia, di persone sono toccate ogni giorno da questi insegnamenti! Questa lettera è anche un appello di raccolta fondi a tutti voi che tanto avete apprezzato i nostri sforzi in questi anni di attività.

Swami Kriyananda ha detto spesso che la Madre Divina sa quali dei suoi figli su questa terra desiderano sostenere le sue opere con donazioni concrete di tempo, energia e finanze, ma che essi possono farlo solo se conoscono le opere che hanno bisogno del loro aiuto. Abbiamo quindi deciso di coinvolgervi direttamente nel mantenere ed espandere la ricca eredità spirituale che ha cambiato le vite di tante persone.

Immaginate che se ognuno di voi, presente sulla mailing list di Ananda, donasse anche solo €10, avremo la possibilità di occuparci di tanti progetti, tra cui creare e mantenere il Seva Kutir (la residenza di Swamiji in Ananda Assisi), che è diventando un luogo di pellegrinaggio per tutti coloro che conoscevano Swamiji e anche per coloro che non lo hanno mai incontrato (ci saranno orari regolari in cui la casa di Swamiji sarà aperta per le visite e per la meditazione).

Ormai da trent’anni Ananda Associazione sta sostenendo l’espansione della comunità nei suoi molti progetti: Ananda Edizioni (ci piacerebbe aiutare a pubblicare gli ultimi libri di Swamiji), il progetto scuola “Educare alla Vita”, l’Accademia di arte, creatività e consapevolezza, il progetto agricolo di Terre di Luce e tanto altro.

Il sostegno più recente è stato dedicato alla creazione della Federazione Ananda − che rappresenta e coordina tutte le nostre realtà comunitarie − e, in particolare, alla creazione di un Portale web per rendere visibile e condivisibile ogni progetto e mostrare la direzione di crescita della comunità intera. Come vedete l'impegno di Ananda Associazione si manifesta su moltissimi fronti; saremo quindi lieti se qualcuno di voi potrà fare una donazione più grande per aiutarci nell'espansione di Ananda, ma contiamo soprattutto sulle "tante mani" che possono dare anche solo i 10 euro suggeriti.

 Vi ringraziamo di cuore per quello che vi sentirete ispirati a donare: ogni goccia contribuirà a creare la visone del Maestro, che non è limitata solo ad Ananda come luogo fisico ma ad "Ananda" come luogo dell'anima che include tutti voi. La nostra preoccupazione principale è sempre rivolta a voi tutti come perfetti esseri spirituali, a come aiutarvi a vivere in gioia e armonia sempre più perfette così che anche voi possiate aiutare altre persone a raggiungere quegli ideali. Come Swamiji dice alla fine del film "Finding Happiness" (che sarà presto al cinema anche in Italia!) alla giornalista Juliet: "Non vivere con l'idea dell'infelicità, vivi invece per essere felice e dì (ai tuoi lettori) che li amo".

Con amore e gratitudine,
Kirtani Stickney, Direttrice spirituale di Ananda Assisi
CORSI E SEMINARI
meditazione  -  yoga  -  benessere  -  musica  -  suono  -  ananda yoga  -  canto  -  autoguarigione  -  kriya  -  stress  -  armonia  -  calma  -  successo  -  felicità  -  energia  -  asana  -  coscienza  -  yogananda  -  relazioni  -  amore  -  Yogananda  -  super intensivo  -  gioia  -  karma yoga  -  servizio  -  vita in comunità  -  life-therapy  -  pratica  -  concentrazione  -  salute  -  silenzio  - 
SCEGLI IL TUO PERCORSO
  • l'Hatha yoga spirituale basato sugli insegnamenti di Paramhansa Yogananda
  • "La meditazione è l’attività più elevata che un uomo possa compiere”. Paramhansa Yogananda
  • La sacra scienza della realizzazione del Sé. Linee-guida per ricevere l’iniziazione attraverso Ananda Sangha Europa