Impegno – l’importanza del “discepolato”

Capitolo Terzo

All’inizio il ricercatore spirituale può avere bisogno di un ampio spazio di ricerca, ma per raggiungere la realizzazione del Sé avrà bisogno di una forte determinazione. Alcuni ricercatori spirituali vengono condotti in breve tempo al loro maestro e al loro sentiero, mentre altri hanno bisogno di più tempo per trovare la loro strada. Ogni ricercatore ha il suo passato e il suo karma, e i semi dell’ardore spirituale hanno bisogno dei loro tempi per germogliare.

In India si dice: «Quando il discepolo è pronto, il maestro appare». La Bibbia dice: «A quanti però l’hanno accolto, ha dato potere di diventare figli di Dio» (Gv 1,12).

I grandi maestri hanno un magnetismo che attrae molte persone, ma solo alcune di loro sono in grado di ricevere la pienezza degli insegnamenti e della grazia del maestro. I “seguaci” di un maestro sono contenti di stargli vicino e si sentono elevati dalla sua presenza e dalle sue parole. A loro il maestro porta un messaggio di incoraggiamento e ispirazione. I “discepoli” di un maestro sono coloro che sono disposti a seguire non solo la presenza fisica del maestro, ma, ciò che è più importante, i suoi consigli metafisici. Essi accettano la sua “disciplina” e si impegnano a portare avanti il lavoro rigoroso necessario per giungere alla perfezione. Come ha detto Gesù:

«Perché mi chiamate: Signore, Signore, e poi non fate ciò che dico? Chi viene a me e ascolta le mie parole e le mette in pratica, vi mostrerò a chi è simile: è simile a un uomo che, costruendo una casa, ha scavato molto profondo e ha posto le fondamenta sopra la roccia. Venuta la piena, il fiume irruppe contro quella casa, ma non riuscì a smuoverla perché era costruita bene» (Lc 6,46-48).

Si narra di un imperatore della Cina a cui un ministro riferì di un enorme monastero nel settentrione, in cui migliaia di monaci vivevano insieme in armonia. Essi avevano creato un luogo di pace e di incomparabile bellezza. L’imperatore decise di visitarlo e, quando incontrò l’abate, gli disse: «Che splendido luogo avete creato qui. Quanti discepoli vi si trovano?». L’abate rispose: «I residenti sono migliaia. I discepoli forse uno o due».

Sono l’impegno e la ricettività del discepolo ad attirare la grazia del Guru e a metterlo in grado di ricevere l’iniziazione alle più alte pratiche del sentiero del Kriya Yoga.

Per aiutarti a comprendere più profondamente questo concetto sono disponibili dei corsi, dei testi e dei discorsi che parlano del discepolato. Ad Ananda Assisi vengono offerti fine-settimana specifici , ma in ogni momento potrai venirci a trovare per parlare con gli insegnanti su questo argomento. Puoi anche telefonare e metterti in contatto con uno di loro. Vi sono insegnanti anche presso i gruppi di meditazione, che potranno aiutarti lungo il percorso. Per sapere dove trovarli, scrivici.

Per poter studiare anche a casa, ti consigliamo le seguenti letture:

  • Autobiografia di uno Yogi (edizione originale), di Paramhansa Yogananda
  • Il discepolato: la divina storia d’amore
  • Il Sentiero, di Swami Kriyananda
  • L’essenza dell’autorealizzazione (in particolare i capitoli 14 e 15), di Paramhansa Yogananda, a cura di Swami Kriyananda
  • God Alone, di Sorella Gyanamata, sulla sua vita
  • L’eterna ricerca dell’uomo; Il divino romanzo; Verso la realizzazione del Sé, di Paramhansa Yogananda
  • Discorsi sul discepolato, di Swami Kriyananda, CD/DVD

Puoi trovare il catalogo dei libri e dei discorsi sul Catalogo di Ananda Sangha.

La cerimonia del discepolato

Se desideri essere accolto come discepolo dei Maestri del Kriya, è possibile organizzare la cerimonia di iniziazione ad Ananda Assisi o presso alcuni dei gruppi di meditazione. I voti che il discepolo prende durante questa cerimonia sono riportati nel libretto Il discepolato. Se non ti è assolutamente possibile recarti presso uno dei centri Ananda per ricevere l’iniziazione, è possibile organizzare una “iniziazione a distanza” apposta per te, nella tua casa.

CORSI E SEMINARI
meditazione  -  yoga  -  ananda yoga  -  autoguarigione  -  benessere  -  musica  -  kriya  -  stress  -  asana  -  suono  -  calma  -  life-therapy  -  felicità  -  energia  -  successo  -  armonia  -  amore  -  salute  -  relazioni  -  yogananda  -  canto  -  accademia  -  super intensivo  -  Yogananda  -  gioia  -  pratica  -  silenzio  -  servizio  -  concentrazione  -  vita in comunità  -  karma yoga  - 
SCEGLI IL TUO PERCORSO
  • l'Hatha yoga spirituale basato sugli insegnamenti di Paramhansa Yogananda
  • "La meditazione è l’attività più elevata che un uomo possa compiere”. Paramhansa Yogananda
  • La sacra scienza della realizzazione del Sé. Linee-guida per ricevere l’iniziazione attraverso Ananda Sangha Europa